Aderisco virtualmente alla manifestazione di piazza Navona

Oggi manifestazione a Roma, in piazza Navona alle 18, indetta da Colombo, Flores d’Arcais e Pardi contro le leggi canaglia, con le quali il governo Berlusconi in pratica distruggere il giornalismo, il diritto di cronaca e la legge uguale per tutti: è un attacco senza precedenti ai principi della Costituzione.

Purtroppo non posso partecipare direttamente, ma aderisco virtualmente.
Sarà una manifestazione apartitica, aperta a tutti, voluta per testimoniare la fedeltà alla Costituzione repubblicana, per una informazione libera in cui tutti possono capire e quindi valutare.

Probabilmente la televisione, ormai unificata e asservita, diventata una televisione di regime, opererà la censura del silenzio, o quanto meno mininimizzerà. Vedremo…

Il ritorno dei girotondi riporta in piazza e sul palco artisti come Sabina Guzzanti, Ascanio Celestini, Andrea Camilleri, Moni Ovadia, Lidia Ravera che dalle 18 si alterneranno negli interventi con i tre organizzatori, mentre Beppe Grillo e Umberto Eco parteciperanno in video collegamento. A livello politico il palco sarà monopolizzato dall’intervento di Antonio Di Pietro mentre non prenderanno la parola né esponenti e leader dell’ex sinistra radicale, come Oliverio Diliberto, né gli esponenti del Pd che ci saranno nonostante Walter Veltroni in un’intervista a ‘Tv7’ abbia confermato che il PD non parteciperà alla manifestazione contro il governo Berlusconi.

Salute e …peggio nun nisse.