Silvio Berlusconi è indifendibile

Don Antonio Sciortino, direttore del settimanale Famiglia Cristiana, a proposito del comportamento del presidente del Consiglio Silvio Berlusconi ha scritto “É stato superato il limite della decenza. … La Chiesa italiana non può ignorare l’emergenza morale di fronte allo scandalo-escort*. Non si può far finta che non stia succedendo nulla.”

*(escort = accompagnatrice = prostituta)

Già a gennaio il settimanale cattolico aveva riportato: “Siamo un paese incredibile, metà fiaba e metà incubo” e nell’articolo ritraeva un Silvio Berlusconi preoccupato più dai sondaggi per la cessione di Kakà e del passaggio di Fiorello a Sky che dalle sfide della crisi economica.

Le reazioni:
Daniela Santanchè, leader del Movimento per l’Italia: “Famiglia Cristiana rappresenta solo un gruppetto eversivo all’interno della Chiesa, Berlusconi non si deve preoccupare”.
Maurizio Sacconi, ministro del Lavoro: “Per fortuna la Chiesa è altra cosa e normalmente non esprime giudizi sommari sulle persone”
Gaetano Quagliariello, vicepresidente dei senatori del Pdl: “A furia di sostituire il moralismo alla morale si rischia di fare la fine dei farisei”.

.

Salute e …peggio nun nisse.