Alto Commissario per l’epurazione

Il direttore Augusto Minzolini ha annunciato al comitato di redazione di aver sollevato dall’incarico di conduttori del Tg1 “per dare un segnale di cambiamento” Tiziana Ferrario, Paolo Di Giannantonio e Piero Damosso. La settimana scorsa era toccato al caporedattore Massimo De Strobel.

I consiglieri di minoranza Rai, Nino Rizzo Nervo e Giorgio Van Straten, hanno dichiarato che “è una vera e propria epurazione dei giornalisti che non hanno firmato la lettera in favore del direttore”, cioè che non si sono schierati al suo fianco nella raccolta di firme sul caso Mills.

L’Usigrai, il sindacato dei giornalisti Rai, chiede il reintegro dei tre e parla di “delirio di onnipotenza” di un “direttore nei fatti dimezzato”, un abuso di potere consentito “dall’acquiescenza del direttore generale” Mauro Masi. Comunque è la prima volta che al Tg1 si tolgono incarichi di rilievo senza che sia concordato con gli interessati.

 
Salute e …peggio nun nisse.