Avanti con l'imbonitore


Nel Revenue Statistics 2010 si evidenzia come in quasi la metà dei paesi Ocse la pressione fiscale sia scesa per due anni di fila; in Canada, Francia, Islanda, Irlanda, Nuova Zelanda, Norvegia e Regno Unito, invece, la ‘caduta’ delle tasse rispetto al Pil va avanti da tre anni. Ma l’Italia, con un ‘carico’ fiscale del 43,5% del Pil, è al terzo posto dei paesi con il maggior peso delle tasse (dietro la Danimarca e la Svezia).

Salute e …peggio nun nisse.