Non la beviamo

Domenica Berlusconi stesso, in un videomessaggio, aveva ammesso di aver aiutato «l’amico Mora» con «un prestito».
Ma ora, dalle intercettazioni telefoniche che vedono protagonisti Emilio Fede e Lele Mora per favoreggiamento della prostituzione, sembra di capire che a caldeggiare a Berlusconi la richiesta di Mora di ricevere circa 1 milione e 200 mila euro sia stato lo stesso direttore del Tg4, purché poi un terzo della cifra finisca nelle sue tasche (a insaputa di Silvio). Mora accetta felice e il «combino» è fatto.


Ora Emilio Fede è disperato, ha paura di perdere l’amicizia di Berlusconi e così si giustifica: «Una battuta, mai tradito Silvio. … Berlusconi non avrà dubbi, altrimenti mi butterei dalla finestra».

Occorre saper scegliere la finestra…

 

 


Salute e …peggio nun nisse.