Grazie Albania

Post del 29 MARZO 2020 

L’Albania ha inviato 30 medici e infermieri in aiuto ai colleghi impegnati nella lotta al coronavirus in Italia.
Il premier albanese Edi Rama, salutandoli all’aeroporto di Tirana, ha detto: “… E’ vero che tutti sono rinchiusi nelle loro frontiere, e paesi ricchissimi hanno voltato le spalle agli altri, ma forse esattamente perché noi non siamo ricchi e neanche privi di memoria, non ci possiamo permettere di non dimostrare all’Italia che gli albanesi e l’Albania non abbandonano mai l’amico in difficoltà. L’Italia è casa nostra da quando i nostri fratelli e sorelle ci hanno salvato nel passato, ospitandoci e adottandoci quando l’Albania bruciava di dolori immensi.

Oggi siamo tutti italiani, e l’Italia deve vincere e vincerà questa guerra anche per noi, per l’Europa e il mondo intero…”.

Un bellissimo gesto di solidarietà e di grande cuore, ancora più commovente se si considera che l’Albania ha un’estensione territoriale poco più grande della Sicilia e che continua a misurarsi con difficoltà economiche e sociali.
È inoltre una lezione morale alla “vecchia Europa” e per tutti…


Salute e …peggio nun nisse.