Perché le misure di isolamento sociale

Post del 14 MARZO 2020 

Un grafico, che non si basa sui numeri reali di questa epidemia ma su curve modello per il tipo di infezione, pubblicato sulla rivista Emerging Infectious Disease, disegna l’andamento dell’epidemia di Covid-19 in due condizioni: senza misure di contenimento del contagio e con le misure di contenimento.
Il grafico in sostanza mostra l’efficacia delle misure di isolamento sociale sul contenimento dell’epidemia.
La linea rossa tratteggiata sul grafico, indica la capacità di risposta dei sistemi sanitari nazionali e cioè la disponibilità di posti letto (soprattutto nelle terapie intensive, che in Italia sono circa 5mila) e di personale sanitario.
Se il virus fosse lasciato libero di circolare, senza che prendessimo nessuna precauzione [prima curva], il virus Sars-Cov-2 si diffonderebbe molto velocemente contagiando in poco tempo un grandissimo numero di persone. Se contemporaneamente tantissime persone avessero bisogno di assistenza medica, il sistema sanitario non ce la farebbe ad assistere tutti (finirebbero i posti letto, non ci sarebbero operatori sufficienti a prendersi cura dei pazienti) e ci sarebbero potenzialmente più morti.
Invece in presenza di misure efficaci di contenimento dell’infezione [seconda curva], il numero di contagi si distribuisce su un arco di tempo più lungo e non si arriva alla saturazione del SSN, per cui chi si ammalerà avrà maggiori chance di essere curato al meglio.

Da Wired.it


Salute e …peggio nun nisse.